• Innovazione e creatività, chiavi del nostro successo

Quattrocento proposte a stagione che vengono personalizzate per i più importanti brand della moda internazionale. Jackytex, azienda toscana specializzata nella produzione di tessuto a maglia, non conosce la crisi: negli ultimi cinque anni ha incrementato il fatturato trovando nuovi spazi nel mercato internazionale. “La nostra non è una produzione massificata, ma pensata progettata e sviluppata per i nostri clienti, che nel tempo abbiamo selezionato - spiega il presidente Piero Giachi - Altro punto di forza della nostra strategia è la flessibilità e la verticalizzazione del processo che ci permette controlli di qualità continui”.
L'azienda toscana sta pensando anche a diversificare al di fuori del mercato tradizionale. “Il settore dello sport e dell'intimo di alto livello sono sicuramente interessanti - continua il presidente - ma il nostro core business resta il tessuto per l'abbigliamento”.
L'azienda toscana sta pensando anche a diversificare al di fuori del mercato tradizionale. “Il settore dello sport e dell'intimo di alto livello sono sicuramente interessanti - continua il presidente - ma il nostro core business resta il tessuto per l'abbigliamento”.
Cresce intanto anche la quota dell'internazionalizzazione soprattutto verso Europa, Stati Uniti, Cina, Giappone e Corea, dove la creatività unita alla qualità sono un' arma vincente. Tra i possibili obiettivi commerciali anche India e Russia, ma per ora rimangono “acerbi” per i nostri standard di prodotto e per la fascia di prezzo proposta”.
“Costantemente investiamo in nuovi processi produttivi, in futuro pensiamo anche all'introduzione di nanotecnologie per innovare il processo di nobilitazione dei nostri prodotti. Formiamo continuamente il nostro personale e implementiamo la parte di software”. Accanto all'innovazione continua anche la tradizione e la capacità di affidarsi ad alcuni processi ancora artigianali, come il controllo delle pezze, che avviene in parte ancora manualmente. “L'aspetto della storia è sicuramente importante - continua Giachi - non solo per il know how che abbiamo acquisito in oltre quarant'anni di attività, ma anche per l’archivio storico che siamo riusciti a costruire e preservare: nella sede dell’azienda a Terranuova Bracciolini, è difatti consultabile un vera e propria raccolta di tutte le collezioni realizzate fino ad oggi, a disposizione degli stilisti che periodicamente lo consultano per trovare nuove ispirazioni”. A gestire l'azienda, oltre al presidente anche i due fratelli Claudio e Gabriella, insieme al nipote Federico, entrato ormai a pieno titolo in azienda.